MGA - A.S.D. RONIN KAI TUSCANIA

aggiornato al 21/05/2019
ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA
RONIN KAI
KARATE SHOTOKAN
TUSCANIA
Vai ai contenuti
Discipline
 


         
La costruzione tecnica di MGA
     
         
         
MGA è il risultato di uno   studio che corre trasversalmente tra tutte le arti marziali nipponiche   diffuse dalla FIJLKAM (Judo, Karate, Aikido, Ju Jutsu, Lotta) ed orientali in   genere, finalizzato esclusivamente alla difesa.
  
Il   metodo prevede un programma semplice ma allo stesso tempo articolato,   costruito sull’insegnamento di quattro tecniche (di lussazione) fondamentali   che possono essere utilizzate in più situazioni. La sua costruzione è stata   realizzata eliminando tutto ciò che presume l’applicazione violenta della   forza fisica ed è stata concepita per esaltare l’efficacia delle   tecniche selezionate.
  La particolarità del metodo, consiste proprio nel fatto che le tecniche proposte,   se applicate correttamente, possono salvaguardare la persona che le utilizza   da spiacevoli conseguenze per la propria incolumità.
  
MGA, pur rispettando le   regole conformi allo spirito delle discipline federali, si differenzia da   esse in quanto non segue l’insegnamento tradizionale delle arti marziali   agonistiche ma prevede un addestramento finalizzato al raggiungimento, in   tempi brevi, di una buona preparazione rivolta esclusivamente alla   salvaguardia della incolumità personale di chi lo pratica.
  Infatti, la sua tecnica è caratterizzata da una impostazione multiforme,   simmetrica e completa, fisiologicamente corretta che allena il praticante a   migliorare il gesto tecnico abituandolo a lavorare con carichi naturali.
     
I livelli di   addestramento
               
I   programmi del 1° e del 2° livello, sono specifici per persone comuni di ambo   i sessi ma di diversa condizione fisica, che spaziano dalla maggiore età alla   terza età.
  
1.     MGA 1°livello
  
Il 1° livello è   destinato a praticanti iniziali con qualità fisiche basse o medio basse. Il   programma di autodifesa prevede l’insegnamento di tecniche di base semplici e   di facile esecuzione con finalizzazioni di difesa applicabili alle   aggressioni più comuni e comunque dove il contatto fisico è di lieve entità   (scippi, minacce, percosse etc.).
  
  
2.     MGA 2° livello
  
ll 2° livello è   destinato a praticanti più avanzati, con qualità fisiche alte e medio alte   che consentono loro di apprendere tecniche più complesse e di sostenere   maggiori carichi di lavoro, sia generale che specifico, per abituarli ad un   contatto più reale. Le tecniche studiate in questo 2° livello, sono le stesse   del 1° ma proposte con modalità di esecuzione più evolute. La metodologia   dell’allenamento, infatti, prevede l’esecuzione con l’applicazione di alcune   tecniche di percussione finalizzate al solo scopo di interrompere l’azione   dell’aggressore per poter preparare la difesa.
            
            Perchè scegliere MGA
     
         
·         è un metodo moderno, di facile apprendimento,   studiato per cittadini comuni che possono impararlo in un tempo definito;
  
·         si avvale di un programma costruito su quattro   tecniche fondamentali insegnate per essere efficaci ed applicabili in tutte   le situazioni;
  
·         privilegia il principio della flessibilità o   della cedevolezza tipico   delle arti marziali nipponiche che consiste nell’utilizzare la forza   dell’aggressore a proprio vantaggio;
  
·         non si rivolge esclusivamente a persone   fisicamente dotate ma può essere praticato da tutti, indipendentemente   dall’età o dal sesso;
  
·         attraverso un lavoro aerobico che mira a   migliorare la resistenza fisica, sviluppa la coordinazione motoria ed il   sistema cardiovascolare dei praticanti;
  
·         insegna l’autodisciplina allenando i   praticanti, attraverso il contatto fisico, a controllare la propria   aggressività in qualsiasi situazione di pericolo e quindi a ridurre la violenza   al minimo;
  
·         è un metodo costruito sulla difesa da   aggressioni sia a mani nude sia con armi  utilizzando sempre le stesse   tecniche;
  
·         è stato costruito nel rispetto delle leggi   penali vigenti e delle regole del vivere democratico;
  
·         ha voluto mantenere intatto l’aspetto   “educativo” insito in tutte le discipline marziali federali e quello “etico”   delle arti marziali giapponesi;
  
·         abitua a rispettare i diritti altrui pur   avvalendosi di un metodo di autodifesa;
  
·         attraverso due livelli di addestramento di crescente   difficoltà, consente a tutti i   praticanti di sentirsi a loro agio   in un ambiente tecnicamente omogeneo;
  
·         è un metodo in continuo aggiornamento, legato   all’evolvere dei reati più comuni.
  
       
 
  
  
Il docente che si   occupa dell’insegnamento di questo programma è il  6° dal Maestro Francesco Di Campli.   
         

Il Metodo Globale di Autodifesa dela FIJLKAM è un programma tecnico multidisciplinare ideato per fornire ai   praticanti un valido sistema di difesa che si basa su flessibilità e   cedevolezza. Principio sl quale si basano le arti marziali. Rappresenta   una sintesi delle tecniche più efficaci derivate dalle discipline di   combattimento volte alla difesa, trasformando a proprio vantaggio le   energie impiegate dall’aggressore.

 
METODO GLOBALE AUTODIFESA  
 
MGA - FIJLKAM ”
 
 
Ogni  giorno, si registrano episodi delittuosi ed eventi criminosi che determinano  in ogni cittadino dotato di particolare sensibilità, una inconscia spinta  verso la riscoperta del proprio potenziale difensivo. Decidere di sviluppare  i nostri meccanismi di difesa, può aiutare a prevenire situazioni rischiose o  contrastare aggressioni non previste, almeno per limitare i danni, nel caso  si fosse costretti ad agire per difendersi da una violenza ingiustificata.
 
Per  poter acquisire tale capacità, l’unica possibilità è quella di avvalersi di  un metodo di autodifesa.
 
Le  persone di ogni età o sesso che volessero avere capacità di autodifendersi,  debbono ricercare un metodo moderno ed efficace.
 
Un  metodo che elimini la violenza gratuita e che sia in grado di dare risposte  tempestive alla richiesta di sicurezza.
 
Il  Metodo Globale di  Autodifesa conosciuto con il più semplice acronimo  MGA, è il risultato  di un profondo studio, effettuato da Insegnanti Tecnici esperti nel settore che, per  motivi inerenti la loro professione, hanno avuto la possibilità di  sperimentare personalmente l’applicazione delle conoscenze marziali  all’autodifesa reale. Pertanto, è un metodo di difesa destinato a tutti  coloro che per motivi di lavoro, per motivi personali oppure per il solo  bisogno di sentirsi sicuri, hanno deciso di imparare a difendersi.
 


Come nasce MGA

MGA - L’unico metodo di autodifesa riconosciuto dalla FIJLKAM
   
   
 
   
Nel  1998, il “Consiglio Federale” della FIJLKAM, sensibile alle necessità dei propri  associati, nominava un “Gruppo di lavoro” il cui compito consisteva nel  codificare un metodo di autodifesa, affidabile e professionalmente corretto,  capace di garantire un apprendimento veloce ed efficace.
 
Il   “Gruppo di lavoro” era formato da  valenti  tecnici di tutte le discipline  federali (Judo, Karate, Aikido, Ju Jutsu e Lotta). Ciascun maestro  contribuiva alla codificazione del metodo di base, con l’apporto delle  dirette esperienze di lavoro, sportive e didattiche.
 
Il  lavoro si concludeva nel  1999, con la  codificazione di un metodo esclusivo basato su nuove metodologie didattiche  ed addestrative finalizzate all’applicazione delle tecniche studiate a  situazioni reali, nel rispetto delle norme penali, anche di facile accesso a  praticanti di tutte le età, di ambedue i sessi e di ogni condizione fisica.
 
La  divulgazione di MGA  tra tutti i tecnici federali interessati al nuovo sistema di autodifesa,  iniziava dal giugno 2000 attraverso i Corsi organizzati dai Comitati  Regionali FIJLKAM.
 
       


Torna ai contenuti